Dancing in stillness


categoria: workshop tematici,


tematiche: riequilibrare il corpo, tecniche di meditazione, relax,


Prenota/Chiedi info
dal
22 maggio 2020
(h 21:30)
al
24 maggio 2020
(h 16:30)
durata:
3 giorni
Weekend:
No
Spesso la meditazione è percepita come un affare "serio", qualcosa che richiederà una revisione della tua vita, uno stile di vita o un cambiamento di carriera, nuovi amici, l'apprendimento del sanscrito e la preparazione a lunghi periodi di solitudine. Certamente può sembrare una cosa seria quando entriamo per la prima volta nel percorso della scoperta del Sé.    Può intimidire trovarsi in una stanza piena di meditatori esperti. Ma la meditazione non è così; è semplicemente trovare modi per rilassarsi con ciò che è nei nostri corpi, nelle nostre menti, nelle nostre emozioni. Vuol dire anche imparare a infondere la meditazione in tutte le attività della nostra giornata. La nostra società si sta muovendo a velocità sempre maggiore e quando ci prendiamo il tempo di fermarci, possiamo inizialmente essere inondati da sentimenti di frustrazione, tristezza, mancanza, confusione e persino rabbia che possono mantenere quel treno in moto perpetuo. Il movimento cosciente e la danza, il corpo sensibile, il gioco creativo e le meditazioni attive sono tutti modi che possono aiutarci a calibrare i freni del nostro mondo in modo da poter vivere una vita più equilibrata, sia di azione che di non-azione, senza perdere nulla, anzi rivendicando tutto il nostro io e rispondendo alla vita in modo appropriato, meno reattivo, più rilassato e di cuore. In questo gruppo abbiniamo movimento e immobilità come due modalità complementari con cui lavorare. Ci sono importanti motivi per cui scegliamo di lavorare così: non è facile per molti di noi assumere una postura statica senza avere prima una apertura del corpo, soprattutto considerando che molti di noi conducono una vita molto sedentaria che può creare un ristagno energetico. In questo gruppo sperimenteremo una varietà di tecniche di meditazione che ci aiuteranno a centrarci nel momento presente e sosterranno il nostro corpo-mente mentre passiamo dagli stati d’essere fissi a quelli fluidi. Al centro di questo evento ci sono esplorazioni guidate attraverso il movimento e la danza, ma anche il sedersi in silenzio, camminare consapevolmente, guardare, ascoltare attivamente, testimoniare e condividere. Aperto a chiunque sia interessato ad approfondire la propria connessione con sè stesso; non è necessaria nessuna esperienza precedente.

Facilitatori


  • Ha molta passione nell’offrire la propria comprensione della meditazione e come applicarla alla v...


  • Ha studiato e lavorato nel campo della psicologia e della consulenza. E' insegnante di yoga, ball...

Corsi correlati