Immergersi in profondità, volare in alto


categoria: workshop tematici,


tematiche: riequilibrare il corpo, tecniche di meditazioni,


Prenota/Chiedi info

il corso al momento non è in programmazione.

Nel Libro dei Segreti osho descrive alcune tecniche di meditazione, spesso meditazioni attive, che usano il corpo e i sensi come “porte” verso la meditazione. Le chiamo “meditazioni energetiche”perché letteralmente muovono l’energia attraverso il corpo. Molti di questi metodi usano il respiro, il movimento, il suono, il sentire interiore, la visualizzazione e la consapevolezza del corpo, per aiutarci a connetterci con il flusso naturalmente salutare dell'energia vitale e a farlo circolare attraverso il corpo. Il respiro sostiene la vita del corpo fisico e nella meditazione può essere utile come ancoraggio per la consapevolezza e come ponte tra il corpo fisico e le energie non fisiche e più sottili che ci collegano alla nostra natura eterna. L'energia vitale (chiamata anche prana o ki in oriente) è una forza non materiale che, circolando attraverso il corpo, porta qualità divine come luce, amore, gioia, pace e silenzio. Durante questo fine settimana esploreremo alcuni di questi metodi antichi per focalizzare di nuovo la nostra consapevolezza all'interno, verso il flusso verticale di energia attraverso i chakra. L'aprirsi al flusso di energia attraverso la colonna vertebrale può portare ad un profondo senso di unione interiore e di interezza, così come una crescente unità con l'esistenza.

Vuoi approfondire

Chi ha partecipato dice che

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.