Miacqua Sagar

“La vita è sempre liquida, sempre fluida e in movimento. La via della vita è la via dell’acqua, non è la via delle rocce. Lao Tzu la chiama ‘la via dell’acqua che scorre’: sempre in movimento: è un flusso e in questo sta la sua bellezza!”

Sagar in sanscrito significa Oceano

Uno spazio all’interno di Miasto, costituito da una moderna struttura con una vasca di acqua calda, un’attrezzata sala di meditazione, spazi per sessioni individuali e rilassamento. L’acqua è ciò che scioglie e accoglie tutto in una profonda quiete, attivando naturalmente un immenso processo rigenerativo, in cui il corpo si sente accolto e protetto e dove la meditazione spontaneamente accade. Con l’apertura di Sagar, il programma delle attività di Miasto si è arricchito con nuovi training, workshops, gruppi e percorsi di rilassamento personalizzati che oltre alle meditazioni quotidiane offrono lavori individuali in acqua. La temperatura dell’acqua è di 35° e la vasca misura 10x6m per una profondità di 1,20m.

ORARI DI APERTURA

GLI ORARI DI APERTURA SONO MOMENTANEAMENTE SOSPESI

Lunedì 10.00 – 13.00 / 15.00 – 18.00

Martedì 15.00 – 18.00

Sabato 15.00 – 18.00 / 21.15 – 23.00

Domenica 21.15 – 23.00

Per facilitare la nostra organizzazione è indispensabile che la prenotazione avvenga: per l’ingresso del mattino entro le ore 10.00, per l’ingresso del pomeriggio entro le ore 14.30, per l’ingresso della sera del sabato entro le ore 21.00 e la domenica entro le ore 18.30

“Meditazione significa lasciar cadere la mente, abbandonare la metafisica, abbandonare le dottrine sulla realtà, così che la realtà stessa possa penetrare dentro di te.

 Se sei assuefatto a una dottrina, allora sarà l’intelletto a funzionare, non l’intelligenza. Una persona intelligente è sempre libera; l’intelletto non è mai libero, cerca sempre di essere coerente con il passato. L’intelligenza invece cerca sempre di rispondere al presente… Un intellettuale è logico. Una persona intelligente è paradossale, è reale, perché la realtà è paradossale. Non ha idee fisse in cui forzare la realtà. È flessibile, fluida come l’acqua. È pronta a muoversi con la realtà.”
OSHO