L’Arte di Morire

A CHI È RIVOLTO:

CATEGORIA:

TEMATICHE:

dal 16 Novembre ore 10:00
al 20 Novembre ore 14:30

Chiedi Info / Prenota

Della morte in se stessa c’è poco da dire: non siamo andati oltre il punto di non ritorno, per cui tutto ciò che diciamo sono elucubrazioni.
Però è possibile divenire consapevoli del fatto che ogni istante possiamo morire al passato per rinascere a un’esperienza nuova e diretta di ciò che la vita ci offre.

In questo corso la morte sarà lo strumento per confrontarci col nostro esserci “a metà”: con i continui compromessi, con la tendenza a rimandare, ad evitare il confronto, a proteggere la nostra vulnerabilità.

La morte rispecchia ciò a cui ci aggrappiamo, ciò che cerchiamo di controllare, ciò che ci separa dal flusso della vita e dalla profondità dell’esistenza. E’ perché non abbiamo vissuto totalmente che abbiamo paura della morte: quando la separazione si avvicina, ciò che fa male è l’amore che non abbiamo condiviso.

Nell’arte di morire il confronto con la morte è un’opportunità per svegliarci, per ridiventare freschi, con gli occhi colmi di stupore e di gratitudine.

Utilizziamo meditazioni di Osho dal “Libro dei Segreti”, esercizi di comunicazione, lavoro corporeo, tecniche di respiro e di ipnosi.

CONDOTTO DA:

Ramateertha

Ramateertha è discepolo di Osho dal 1976. Fondatore e direttore di Osho Uta Institute a Colonia, da...

PROSSIMI CORSI IN PROGRAMMAZIONE

All

Ramateertha