International VOICING© Training 3

A CHI È RIVOLTO:

CATEGORIA: ,

TEMATICHE:

dal 12 Dicembre ore 10:00
al 19 Dicembre ore 16:30

Chiedi Info / Prenota

In questo terzo modulo dell’International VOICING© Training continuiamo ad esplorare il 2° chakra (seconda parte). Nel modulo precedente abbiamo riaperto il contatto con i nostri feelings. Abbiamo ritrovato il modo per esprimerli con apertura e onestà. Abbiamo soprattutto rivolto la nostra indagine verso le dimensioni intense, forti e a volte grezze della rabbia, indignazione, gelosia.
Possiamo ora toccare strati più intimi, vulnerabili e nascosti del nostro sentire. Possiamo trovando il modo adatto per accettarli ed esprimerli attraverso l’azione rigeneratrice del canto. In particolare, incontriamo la vulnerabilità del bambino interiore e la dimensione di piacevole avvolgimento, supporto e nutrimento del grembo.

Per la voce è un passaggio molto importante. Perché scopre che può portare rotondità, calore e fluidità alla sonorità che comunque rimane ancora profonda e di “pancia”.
Spesso abbiamo delle reazioni negative riguardo al nome datoci alla nascita. Il più delle volte l’abbiamo sentito legato a delle richieste o a dei giudizi. Ma raramente per trasmetterci sentimenti d’amore o di apprezzamento.

Questo parte del Voicing Training propone un viaggio di esplorazione attraverso i vissuti della propria storia personale. Soprattutto a quelli derivati da come il nostro nome è stato pronunciato quando ci chiamavano.
Trovando il modo di liberarsi dalle associazioni negative, se ne riscopre la bellezza, la valorizzazione e l’apprezzamento che merita. Da qui si estenderemo l’indagine ai vari strati di significato insiti nei diversi suoni che compongono il nostro nome, per arrivare all’esperienza diretta del significato della composizione sonora detta Nome. Una magia che porta a riconoscere la dimensione essenziale delle tue qualità e dei tuoi talenti e della loro integrazione nella vita (nel Diamond Logos viene chiamato la dimensione della Perla). Analogamente si esplorerà il nome iniziatico che rivela l’esperienza e il significato della tua unicità nella dimensione spirituale. (Nel Diamond Logos viene chiamato il Punto di Luce). Non è necessario aver ricevuto un nome iniziatico poiché, quasi sempre, durante questa indagine si entra in contatto con un “nome” che rivela queste dimensioni.

Si scopre così che il nome può diventare un’ancora da poter usare per integrare talenti innati, la loro bellezza, il loro spessore e il loro rapporto con il mondo.

CONDOTTO DA:

Pratibha

è sannyasin dal 1976. I segreti e il potere della voce e dei suoni le furono rivelati nel ‘74...